top of page

Road to Ips, Andrea Cardinali (XShove): “Io e Zamp sbarchiamo nel poker live”



Dal poker online alla piattaforma Twitch per passare alla piattaforma di coaching e, adesso, lo sbarco nel poker dal vivo. Dallo SharkBay dove ha partecipato Andrea Cardinali, uno dei founder del progetto, all’IPS di Rozvadov in programma dal 15 al 20 luglio con mezzo milione di euro in palio al King’s Resort. E’ la strada lunga e lastricata di successi di XShove, una crew che si sta facendo largo con una crescita incredibile. “Non a caso il nostro motto è ‘strong every day’ perché siamo fermamente convinti che per centrare i propri obbiettivi nel poker, come nella vita – analizza Andrea Cardinali - sia necessario migliorarsi di giorno in giorno, affrontando le difficoltà a testa alta ed imparando da ogni sconfitta. A volte vinci, a volte cresci”.

I numeri che XShove ha raggiunto sui social sono l’arrivo di un progetto nato così: “XShove nasce nel 2019 da un’idea di due giocatori di Poker professionisti: io (Andrea Cardinali, Ndr) e Francesco Campioni. Dopo diversi anni di collaborazione e grande amicizia, abbiamo deciso di dare vita a questo progetto con l’idea di condividere quelle conoscenze che gli hanno consentito di superare la prova del tempo in uno dei settori più competitivi al mondo”.

Ma cosa fanno i ragazzi di XShove? “Tramite contenuti di qualità che vengono aggiunti ogni giorno sul nostro sito e sui nostri Social, cerchiamo di motivare altri giocatori come noi a dare il massimo per raggiungere i propri obbiettivi. Siamo anche molto attivi su Twitch, dove offriamo un momento di relax e spunti interessanti durante le nostre sessioni in diretta”.

Ed è stata questa la chiave. Il boom c’è stato quando, cresciuti come scuola, gli “X-men” (possiamo chiamarli così visto i loro numeri sovrannaturali) hanno iniziato a sbarcare sui social, da YouTube a Facebook passando per Discord fino a deflagrare su Twitch: “Il nostro Andrea Gianfranceschi che tutti conosceranno come Zamp (ma in ogni social il suo nickname ha delle declinazioni, Ndr) è partito da intrattenitore e ha iniziato a giocare da amatore. Poi ha iniziato a vincere e adesso me lo porto a Rozvadov. Ma lui è ormai una star delle varie piattaforme con 111.000 follower su Instagram, ben 351mila su YouTube ma ben circa 37mila follower su Twitch dove è molto più difficile fare numeri. Per farvi capire io sono di Jesi - spiega Cardinali - se Zamp fa una storia totalizza 40mila view che sono gli abitanti della mia città. E’ una vera star dei social”.

Cardinali, adesso, punta forte al poker live: “Sono un ex sportivo, ho giocato a basket tanti anni e sono rimasto molto competitivo. Già prima del Covid-19 avevamo deciso di sbarcare nel gioco dal vivo ma l’obiettivo è quello di rendere il progetto trasversale e di continuare a partire dall’online. A Rozvadov, così come a San Marino nei tornei Euro Rounders, iniziamo a muovere i primi passi”.

Si continua con la scuola, con i progetti di rakeback e con tutte le attività di X-Shove. A proposito, la pandemia ha aumentato anche per voi il business visto che siete un’attività digital entertainment e social? “La pandemia ha avvicinato molto gli over 35. Io coacho una ventina di ragazzi e ho anche 5-6 over 40 e mi danno grandi soddisfazioni anche se le più grandi sono quando i players arrivano e vincono. In ogni caso in tanti hanno riattivato l’account online e sono presenti con noi”.

La squadra dei coach è vastissima. Cardinali “AndreaJesi” è responsabile dell’Area Mtt, Francesco “Kiranov” Campioni dell’area cash game mentre gli Spin and Go sono di competenza di Vittorio “ForceofW1ll”. Zamp è Pro Twitcher e Mtt Player, poi i cash gamer Fabio “CryZyrC” Mazzocco, Andrea “Terrubik” Lo Sardo e Ugo “ugole” Ambrosio per finire con Stefano “Algoritmo” Pagliara Mtt player e Twitcher.

L’ambizione e l’obiettivo è comunque quella di crescere e chiudere il cerchio. Intanto good luck all’IPS Rozvadov!

350 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page