top of page

Road to IPS Rozvadov, Danilo Cisternino: “c’è grande attesa per Italian Poker Sport"

Aggiornamento: 27 mag 2022


Danilo Cisternino, origini pugliesi, classe 1989, è il campione in carica dell’Euro Poker Million febbraio 2022. Lo abbiamo intervistato per voi. Buona lettura!


Come ti è nata la passione per il poker?

“La passione è nata nel 2008, nacque tutto per gioco, lavoravo come barman in un club e un giorno mi sono ritrovato a fare il dealer. Da quel giorno non ho più smesso perchè è diventata anche la mia passione oltre ad essere il mio lavoro.”

A quanti eventi live hai partecipato?

“Credo di averne giocati almeno quindici, il primo evento a cui ho partecipato è stato nel lontano 2008 a Brno - Repubblica Ceca. Non mi piazzai nelle prime posizioni, ma posso sicuramente dire che è stata una di quelle prime volte che non si scorda mai.”

Abbiamo visto la tua prenotazione, quali sono i motivi per cui un giocatore come te decide di partecipare a IPS?

“Mi piace innanzitutto la struttura del torneo, il field è pazzesco e adoro entrare in competizione al King’s Resort di Rozvadov, sembra proprio il mio posto fortunato. Il garantito è alto con buy-in €250 e la prima moneta sarà intorno ai 100k.”

Cos’è per te il poker?

“Il poker per me è troppo importante, sono sempre stato in questo settore e spero di rimanerci a lungo, lavoro come poker dealer e per me è uno stile di vita.”


Qual’è la vittoria che ricordi più volentieri?

“La vittoria che ricordo più volentieri sicuramente è l’Euro Poker Million di febbraio 2022, mi sono piazzato in prima posizione davanti a 2557 entries, e ho alzato al cielo il trofeo. Non per vantarmi, ma ad un certo punto il torneo l’ho sentito mio, ero in “trance pokeristica” e sentivo che quella era una delle mie più grandi occasioni della vita mentre il cuore mi batteva all’impazzata. Mi sentivo sicuro e ho capito al Day2 che avrei potuto batterli, tutti. Beh, a distanza di 3 mesi posso dire di non averla persa. Non è stata l’unica, ma sicuramente la più importante. Adesso sono concentrato su IPS, un torneo che ha sempre totalizzato più di 2.500 entries, l’arena del King’s Resort sarà uno spettacolo poterla rivedere e partecipare alla conquista della prima moneta prestigiosa!”

Cosa consiglieresti al giocatore novizio che vuole intraprendere una carriera come giocatore di poker?

“Consiglierei di studiare, il poker è in continua evoluzione e negli eventi live il livello si alza sempre più. Si deve giocare ogni volta con la voglia giusta, giocare i tornei che lo stimolano e che gli permettono di giocare un buon poker. Tenere sotto controllo il bankroll, indispensabile per chi decide di intraprendere questa carriera.”


Come vedi il tuo futuro?

“Ti rispondo dopo le WSOPE di fine ottobre, adesso voglio concentrarmi e dedicarmi completamente a questo evento, c’è grande attesa per Italian Poker Sport, è risaputo che è uno dei tornei più prestigiosi del panorama pokeristico europeo.”



233 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti
bottom of page