top of page

🇮🇹 Antonio Fragale vince il BPC Main Event!

Aggiornamento: 5 giorni fa



"Un trionfo!" per citare il nostro collega Jack Bonora, perché la vittoria di Antonio Fragale al Main Event del Balkan Poker Circuit è stato un tripudio di gioia. Un successo voluto fino in fondo, tanto da giocarsi un heads-up per du ore filate nonostante l'accordo privato per ICM raggiunto a 3 left.


Perché vincere ha un sapore speciale e, sebbene i soldi siano un po' come i gol per un calciatore come ci insegna il buon Dario Sammartino, segnarne tanti senza alzare mai una coppa non è esattamente la stessa cosa che poter dire a tutti "ce l'ho fatta, l'ho voluto, ho vinto".


Sappiamo tutti che il poker non è né come il tennis, né come scacchi. In un torneo con oltre tremila ingressi è impossibile pensare di fare percorso netto senza mai vincere un colpo da sotto, azzeccare il timing perfetto per un bluff o chiudere un draw insperato dopo esser stati sotto un treno al flop. E forse è proprio questo il bello.

"Io quando arrivo a un tavolo finale sento un'emozione speciale, come andare a 300 all'ora con una Ferrari, figuriamoci qua. È il mio primo tavolo televisivo, ed è anche il più grosso" - mi racconta Antonio nella pausa che precede l'inizio del final table.


Mi racconta anche che vincere avrebbe un sapore speciale, perché pochi giorni prima la madre era stata protagonista infelice di un incidente stradale e si era salvata per miracolo, o quasi, dopo esser stata estratta dalle lamiere:


"Questo lo dedico a mia mamma" - dice Antonio nell'intervista a caldo che potete trovare qui sotto. La prima di una lunga lista di ringraziamenti, s'intenda, perché tra coach, mental coach, amici e quant'altro ci si può pure dimenticare di qualcuno quando l'adrenalina è ancora in circolo.



Antonio non partiva coi favori del pronostico ma d'altronde, specialmente nel poker, cominciare il Final Day da chip leader non è affatto garanzia di vittoria. Lo dimostra il suo avversario al testa a testa finale, il tedesco "Zappa", mascherato come il personaggio di un arcade alla Shinobi (chissà che tortura giocare un intero tavolo finale bardato fin sotto le palpebre coi riflettori puntati addosso) e chip leader a inizio Day.

Le chance di vittoria a inizio final table in realtà erano piuttosto basse e ci sono voluti due colpi fortunati per farlo tornare in corsa per il titolo, mentre Antonio si sedeva al suo primo tavolo televisivo da chip leader. Una volta arrivati alla fase 3-handed il buon senso ha avuto la meglio, considerata anche la situazione in stack che vedeva tutti più o meno alla pari, e con una triplice stretta di mano si è raggiunto un accordo per ICM con cifre non troppo distanti l'una dall'altra. Si è giocato solo per il trofeo e lo si è fatto per davvero.


Dopo l'eliminazione in terza posizione di "2 Grinder Og, "Zappa" e Antonio hanno giocato un heads-up all'ultimo sangue. Com'è vero che il nostro eroe mascherato tutto voleva fuorché concedersi a telecamere e obiettivi, lo è altrettanto il fatto che a vincere ci teneva tanto anche lui.



E allora eccoli dar vita a un duello senza esclusione di colpi: "Era tosto da affrontare il tedesco" - racconterà poi Antonio - "non che fosse fortissimo ma oltre a saper giocare aveva la pompa, non gliene fregava niente e ti metteva in difficoltà".


Piccolo flashback al momento in cui si sta giocando lo showdown contro "2 Grinder Og". Antonio si alza dalla sedia e arretra fino ai bordi dell'area ripresa dalle telecamere, gustandosi lo spettacolo sullo schermo assieme al sottoscritto: "Chissà quante volte sarai stato tu a trovarti con A-8 contro J-8 e perdere quel colpo" - gli dico sorridendo, visto che da ex regular di Sit&Go lottery, di heads-up ne abbiamo giocati entrambi parecchi, anche uno contro l'altro.


"Dai un bel runner-runner" - Antonio invoca i Fiori, come quello che di lì a poco solleverà al cielo e i Fiori arrivano per davvero: il suo J♣️ 8x è superiore a 8♣️ Ax dell'avversario, si gioca per vincere. E così accade.


"E comunque, anche il ticket da diecimila per il Main WSOPE... pensa che figata giocarlo!" - ora, non ricordo di preciso le sue parole ma nelle chiacchiere pre final-table ricordo qualcosa di simile. La sensazione è che questo sia soltanto il primo di tanti bei risultati, vuole essere un augurio e non ci sarebbe nulla di strano se diventasse realtà.


Il motivo? In un certo senso risiede nella ragione per cui da un mesetto circa, assieme al compagno di ventura Cristian, si sono trasferiti a Rozvadov per dedicarsi interamente ai tornei live. Questo però, preferiamo raccontarvelo in un'altra occasione, ora lasciamo spazio ad Antonio Fragale e al suo successo al Main Event del Balkan Poker Circuit.


 

✅ The ♣️ Euro Rounders channel arrives on Messenger, allowing you to receive exclusive 🎁 promotions, 💝 gifts, and ℹ️ info on our events: https://m.me/eurorounders.poker?ref=w17848748


 🟢 Join the WhatsApp Community of ♣️ Euro Rounders so you don't miss out on all the news from the live poker events calendar: https://chat.whatsapp.com/LyaMnSanFhVLXeP0io4jHc


  ♣️ Euro Rounders, for poker lovers


Upcoming Events:



 





111 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comentários

Avaliado com 0 de 5 estrelas.
Ainda sem avaliações

Adicione uma avaliação
bottom of page